12 aprile 2008

Fantasia di crostini




Dopo qualche giorno di latitanza rieccomi a postare qualche ricettina! Anche questa volta ho preparato qualcosa di semplice perchè tra questa sera e domani mattina proverò a fare una ricettina più difficile! Oggi poi io e il mio amoruccio ci siamo svegliati verso le dieci, abbiamo fatto una colazione abbondante e al momento del pranzo non avevamo tanta voglia di mangiare....quindi mi sono buttata su qualcosa di sfizioso! Complice di questa ideuzza la quantità esagerata di scalogno/carciofi e un peperone solo soletto che gridava vendetta in fondo al frigo! Ah avevo anche voglia di sperimentare qualcosina quindi mi è venuta in mente una ricetta del buon Mario Bacherini vista settimane fa e ho provato a fare una composta di cipolle (mooooolto semplice). Prima di passare agli ingredienti e all'esecuzione devo fare alcune precisazioni...noi non abbiamo mangiato molti crostini e c'è avanzato un po' tutto però queste cremine possono essere riutilizzate per altri scopi! Infatti per la crema di carciofi questa sera ci faremo una bella pasta; la composta di cipolle l'ho messa in piccoli barattolini e può accompagnare un bel piatto di carne o dei formaggi; per la crema di peperoni può essere messa a specchio sotto uno sformatino non molto saporito o accompagnare due o tre quenelle di ricotta di pecora! Ora basta con le chiacchiere :-)

Crema di carciofi:
Fate soffriggere in una padella 3 scalogni; appena sfrigolano aggiungete 3 carciofi mondati fatti a pezzi piccoli. Aggiungete un po' d'acqua fino a ricoprirli completamente; una volta ritirata l'acqua i carciofi saranno cotti. Salate pepate e frullate con il minipimer; se la crema è troppo dura aggiungete un po' d'acqua per frullare tutto meglio!

Crema di peperoni:
Fate soffriggere in una padella 1 scalogno; appena sfrigola aggiungete un peperone mondato e tagliato a dadini. Aggiungere un po' d'acqua fino a ricoprire i dadini, salate, pepate e quando l'acqua sarà ritirata frullate con il minipimer.

Composta di cipolle rosse:
Mettete 50 gr di burro in un pentolino antiaderente e appena sciolto aggiungete una cipolla rossa grande tagliate finemente; aggiungere acqua fino a coprire le cipolle e fate bollire dolcemente fino a che non si ritira tutta l'acqua. Aggiungete ora 1 cucchiaio e mezzo di aceto balsamico e fate cuocere per 2 minuti al massimo.

Per il formaggio:
Non ho fatto altro che tagliare delle fette non troppo sottili di pecorino senese e l'ho messo in forno con il grill insieme alle altre fette di pane che mi sarebbero servite per spalmarci sopra le altre 3 salsine! Quando il pane diventa croccante levate la teglia dal forno.






20 commenti:

Anicestellato... ha detto...

Adoro i crostini e con le tue salsine mi sembrano ottimi

caravaggio ha detto...

è proprio l'ora adatta buon inizio di settimana

sweetcook ha detto...

Le ricettine delle creme e della composta me le segno tutte, mi torneranno utili di sicuro durante quelle cene in cui non so mai con che crema farcire i crostini. Grazie!

VANESSA ha detto...

@ ANICESTELLATO grazie erano davvero buone!

@ CARAVAGGIO buon inizio di settimana anche ate!

@ SWEET sono contenta di essere utile a qualcuno!e con questo procedimento puoi fare cremine di qualsiasi verdura!zucchine, carote, porro, sedanorapa o tanto altro!

anna ha detto...

Ottima idea anche per un antipasto...baci

Gialla ha detto...

Mi servivano proprio queste "salsine" sfiziose, domenica farò un pranzo in campagna per festeggiare la mia laurea e queste cadono proprio a pennello!!! Grazie ^.^
A presto

mike ha detto...

ma la tue cremine sono moolto buone..mi attira molto la composta di cipolla, io ne vado matta!!!bacio

Anicestellato... ha detto...

Volendole fare quanto tempo posso conservarle in frigo??

Viviana ha detto...

che meraviglia!!! questi sono gli antipasti che io adoro.. quelli che ti fanno cambiare continuamente gustooo!! :D
bboni bbbboni!!!
smackk

GIACOMO ha detto...

@ anicestellato: si conservano più o meno come quando cuoci le singole verdure in padella. Non so se seguendo la stessa procedura per la passata di pomodoro fatta in casa dura di più, sterilizzando e mettendo sotto vuoto i barattoli. Comunque 3-4 giorni durano tranquillamente.
Ciao.
Giacomo & Vanessa.

alessia ha detto...

Che buoni i crostini con tutte queste cremine sfiziosissime poi..... ottimi davvero baci
Alessia

giu&cat ha detto...

Un'ottima idea per un bell'aperitivo!! Cat p.s.: non ho trovato nel sito la ricetta della tua panna cotta!

VANESSA ha detto...

@ ANNA si sarebbe meglio per un antipastomagari con i crostini più piccoli e di pane diverso...pane nero, pane fatto con le patate ecc ecc
@ GIALLA innanzitutto congratulazioni per la laurea e poi fammi sapere quali salsne fai e come ti vengono! sono curiosa di sapere se gli ospiti gradiranno l'idea!
@ MIKE anche a me attirava la composta anche perchè pr il rpssimo mnatale vorrei fare tanti barattolini di robina buona, olio e aceto aromatizzati ma devo capire se questa composta mi può durare più di qlc giorno!
@ VIVIANA, ALESSIA anche io vado matta per questo tipo di antipasti perchè puoi mangiare di tutto un po'!
@ CAT scusa ma non avevo capito se volevi avere la ricettina se vuoi te la metto qui tra i commenti o tra i commenti del tuo ultimo post oppure te la mando per mail dimmi te! :-)

lytah ha detto...

Ciao cari!!! I crostini sono invitantissimi... specie nella foto zoommata... mamma che bontà!!!
Le creme sono ottime da conservare è vero... io un anno le ho anche preparate e regalate per Natale!!!
Un bacioneeeeeeee

Ah! le olive sono quelle nere nel barattolo denocciolate, anche se ci andrebbero quelle di Gaeta!
A presto!
taty

NIGHTFAIRY ha detto...

Quanto adoro queste cose stuzzicose!vorrei preparare una cenetta stile buffet per il mio amore quando torna dal convegno..mi piacciono tutte le tue salse!Grazissime!

giu&cat ha detto...

Ciao Vanessa! Se vuoi scrivila pure qui tra i tuoi commenti! Grazie mille!!!

VANESSA ha detto...

CAT...ecco la ricettina pe la panna cotta considera che ci vengono 5 pirottini monoporzione.
INGREDIENTI:500 gr di panna fresca, 1 baccello di vaniglia,
70 gr di zucchero e 2 fogli di colla di pesce.
Metti la colla di pesce a bagno in una ciotola con acqua fredda e lasciala ammorbidire. Versa in un tegame con fondo spesso la panna, unisci il baccello di vaniglia i semi asportati con un coltellino e lo zucchero; appena bolle spegni. Lascia il tutto in infusione, baccello incluso, per 5 minuti. Elimina il baccello, strizza i fogli di colla di pesce e scioglili nella panna mescolando per bene. Versa in 5 stampini e riponete in frigo per 3 ore circa.
La tua ricetta è molto diversa da questa? perchè in teoria sno tutte simili....poi se la fai fammi sapere eh! :-)

astrofiammante ha detto...

4 belle ricettine da gustare e soprattutto facili e veloci, specie quella composta di cipolle istantanea mi stuzzica parecchio perchè fatta...
.....e mangiata! meglio di così.....
Salutoni a tutti e due!!!

Blogger ha detto...

SuperPayMe is an high paying get-paid-to site.

Blogger ha detto...

Get daily ideas and guides for making THOUSANDS OF DOLLARS per day ONLINE totally FREE.
SUBSCRIBE TODAY