14 settembre 2008

Marmellata di fichi


Mamma mia è già passata una settimana….altro che “ritorno al blog con calma” sono peggio di un bradipo tra un post e l’altro è passato un bel po’ di tempo! Ho dei buoni propositi però…se dio vuole il caldo afoso è solo un ricordo; come al solito siamo passati dai 32 gradi ai 18 in soli 2 giorni e sono molto più predisposta alla cucina e alle mie ricettine adorate. Proprio per festeggiare l’arrivo del tanto desiderato autunno questa mattina ho fatto la mia prima marmellata!!!!! Il fico nel campo era colpo di fichi e grazie a giacomo venerdì sera mi sono trovata un chilo e mezzo di fichi dolcissimi col cuore color porpora!

Devo fare delle precisazioni: il metodo non è tradizionale…nel senso che ho usato il fruttapec ma ho le mie giustificazioni! Tutti voi chef casalinghi penserete: ha proprio la coda di paglia non fa in tempo ha dire che ha usato la pectina che subito porta la giustifica! :-P Beh prima di cimentarmi nella cosa più semplice del mondo cioè la marmellata mi sono documentata e sono capitata sul blog di cavoletto e mi sono messa a leggere i suoi consigli: in breve sconsigliava il metodo tradizionale 1:1 perché la frutta perdeva un po’ del suo sapore e perché il risultato finale era troppo dolce. Io non uso tanta marmellata e non amo le cose estremamente dolci quindi ho optato per il fruttapec (2:1)….la prossima sarà una marmellata di arance (quando saranno di stagione) e sicuramente userò le proporzioni 1:1.

P.s. le foto non sono ottime ma la luce del pomeriggio non è più di buona soprattutto se fuori piove!

P.p.s. vedrete firmato “giacomo” ma sono vanessa ormai ho scritto il post e non ho proprio voglia di uscire dal blog e riscrivere tutto col mio account ;-p


Ingredienti:

1 Kg di fichi mondati

5oo gr di zucchero

1 bustina di fruttapec


Esecuzione:

Mettete in una pentola con i bordi alti la frutta a pezzi più o meno piccoli (in base ai vostri gusti) e lo zucchero addizionato alla pectina…mi raccomando tutto a freddo; accendete il gas a fiamma alta e aspettate la bollitura del composto. Mescolate per 4 minuti e poi versate fino all’orlo la marmellata bollente nei barattoli sterilizzati (io l’ho messi in acqua bollente compresi i tappi per 10 minuti. Capovolgete i barattoli chiusi per 5 minuti e poi riponeteli in dispensa!


11 commenti:

emilia ha detto...

Ma che bello avere tra le mani tutti quei fichi.....forse la meta' non sarebbe diventata marmellata ;) buona settimana

Franci [dolce casa] ha detto...

Ciao cara, bellissima la tua marmellata, ma sai che anche senza la pectina può venire bene...ci vuole soltanto un pò di pazienza ai fornelli...con calma e senza fretta...come il ritorno al blog! Ciao ciao, a presto.

Sere ha detto...

Bravo Giacomo,(hihhih, non è stata Vanessa vero?) questa sarà una dolce conserva che vi terrà compagnia nelle prossime giornate frescoline!
A presto..
Sere - www.cucinailoveyou.com

NADIA ha detto...

Che meraviglia! Ne vorrei preparare un pò anch'io ma non ho mai tempo e ormai non riesco più a trovare dei fichi decenti...mi accontenterò di quelle artigianali che si trovano in commercio!
Nadia - Alte Forchette -

Paola ha detto...

Beh, mi sembra che con o senza pectina l'aspetto è magnifico!Se non la usi ci vuole un pochino più di tempo e meno zucchero.....un bacione

parolediburro ha detto...

Ciao ragazzi,come state?
Finalmente riesco a passare con un pò di calma.
Ottima questa marmellata,da fare al più presto.
Vado a guardare le altre ricettine.
Baci

Susina strega del tè ha detto...

Arriva il freschino e via con le marmellate!!!!!!!
Ottima questa di fichi!
^_^

NIGHTFAIRY ha detto...

La marmellata ha un aspetto splendido!Peccato che quest'anno non trovo bei fichi :( Ci vuole sempre un pò per carburare dopo le vacanze!
Buona domenica!

unika ha detto...

Vanessa...la tua marmellata ha una splendida consistenza...complimenti:-)
Annamaria

Pippi ha detto...

bella e buona la tua marmellata!!!!! i fichi sono troppo golosi!!!!

Gunther K.Fuchs ha detto...

sei stata brava non è semplice secondo me da fare, un sapore da conservare per l'inverno