29 marzo 2008

Ravioli di gorgonzola e pera su crema di porcini e speck croccante


Oggi è il mio turno!
Con il fine settimana a mia disposizione ho potuto trafficare in cucina con il risultato che ci siamo messi a tavola alle 15:00! A mia discolpa c'è da dire che ho cominciato alle 13 e che non ho mai fatto i ravioli in vita mia! Quindi due ore per sperimentare, cucinare, impiattare e fotografare...ci si può stare no!!! Di sicuro la prossima volta userò alcuni accorgimenti che verranno specificati nella ricetta che segue ma diciamo che nell'insieme il piatto è venuto, i ravioli non si sono aperti e la cottura della pasta era giustissima! Inutile dire quanto è azzeccato l'accoppiamento gorgonzola e pere...ma sulla crema ai funghi ero titubante. La ricetta originale voleva gli champignon ma secondo me sanno di poco così ho usato i porcini secchi....addolcendo il tutto con un po' di latte! infine che dire dello speck...se messo nella quantità giusta è una goduria sentire il croccante mentre si assaporano i ravioli (non fatevi prendere però dalla gola e non mettetene troppo sennò si sentirà solo quello). Ma ora basta chiacchiere....passiamo alla ricetta!
P.S. devo precisare una cosa ho cucinato tutto io ma ha impiattato giacomo...dovere di cronaca!

Ingredienti: (per due persone)
Farina: 2 hg
Uova: 2
Gorgonzola: 75 gr
Pera: mezza
Burro: una noce
Aglio: 1 spicchio
Porcini secchi: 20 gr
Latte: 1 bicchiere
Speck: 3 fettine sottili
Olio e.v: q.b.

Esecuzione:
-Per la pasta= unite le uova alla farina e impastate fino a che il composto non diventi liscio ed elastico. Io ho il Kenwood e per me ha lavorato lui anche se ho finito di impastare a mano per 10 minuti; per chi non ha l'impastatrice potete fare la classica fontana e procedere come da manuale. io ho anche messo un pizzico di sale ma alcuni non lo fanno quindi decidete voi se fare la pasta salata o meno! Fate riposare in frigo la pasta (avvolta nella pellicola) per almeno 30 minuti.
-Per il ripieno= mettete in una padella una noce di burro e aggiungere le pere; far cuocere a fuoco moderato fino a che le pere non si ammorbidiscano. A fuoco spento aggiungere il gorgonzola e far raffreddare il tutto.
-Per la crema= mettere i funghi secchi a bagno in una ciotola con un po' di acqua. Far soffriggere in un cucchiaio di olio uno spicchio di aglio tagliato a metà e aggiungere poi i funghi ben strizzati. infine bagnate con il latte e fate cuocere per 10 minuti. Frullate il tutto con il minipimer e aggiungere un po' di latte se necessario fino ad ottenere un crema vellutata.
Levate la pasta dal frigo e stendetela molto sottile (io con il kenwood sono arrivata al numero 6). Ponete poi un cucchiaino di ripieno sulla pasta stesa e ricoprite il tutto con un altro strato di pasta; date la forma che preferite al raviolo...l'importante è che i lati siano chiusi. Fateli cuocere in acqua bollente salata per 3 minuti circa. Nel frattempo tagliate a listarelle lo speck e fatelo rosolare in una padella con un goccio di olio fino a che diventi croccante. Siete pronti per impiattare!!!! Mettete la crema di funghi a specchio, adagiate sopra i ravioli e terminate con lo speck croccante. Spolverizzate con prezzemolo fresco, pepe e un giro di olio extra! Buon appetito.

16 commenti:

Alex e Mari ha detto...

Accipicchiolina, questi sono ravioli di un esperto ... complimenti!! Mi piace moltissimo l'abbinamento degli ingredienti. Buon WE, Alex

Gialla ha detto...

Che dire.. sublimi!!! E' la prima volta che visito queto blog ma ne sono estasiata... linko subito

GIACOMO ha detto...

grazie siete troppo buoni....diciamo che per il secondo post ci siamo impegnati di più e per dirla tutta ieri abbiamo anche comprato un bel piatto bianco all'esselunga (ne abbiamo tutti colorati o fiorellati) proprio per fare delle foto più carine! buon fine settimana a tutti!!
ah gialla anche io ho messo il tuo blog nei link non lo avevo ancora scoperto ma credo perchè anche il tuo è recente!

GIACOMO ha detto...

ah leggete giacomo ma sono vanessa non mi sono accorta che ero con l'account del mio amore! ariciao vanessa

caravaggio ha detto...

buon inizio di settimana

Anonimo ha detto...

E brava la mia sorellina, quand'è che vieni a cucinare per me? hihihi...altra cosa...certo che guardare queste cose alle 10.13 della mattina fa venire decisamente faaame! :D riuscirò ad arrivare alle 13? Un bacio
(Laura)

giu&cat ha detto...

capperi, fantastico questo piatto!
io amo i ravioli ma non li ho mai fatti, e questo abbinamento è spettacolare!
giù

sweetcook ha detto...

Che buoni... direi che ne è proprio valsa la pena di mangiare alle 15.00.
Già il titolo della ricetta mi mette una fame...

Pippi ha detto...

come primo esperimento mi sembra riuscito bene! Complimenti a tutti e due ovviamente perchè anche la presentazione di un piatto ha la sua importanza... hehe
un bacio Laura

VANESSA ha detto...

* MARCELLA buon inizio settimana anche a te ;-)
* GIU basta un po' di pazienza e qlc accorgimento da imparare ma vengono al primo colpo...quindi se ti piaccio i ravioli buttati anche te e poi ti sbizzarrirai con i ripieni!
* SWEETCOOK hai ragione secondo me il titolo della rietta è una bella introduzione al piatto e se hai sky basta guardare canali come alice 416 o Raisat Gambero Rosso 410 e ti viene la fantasia per fare titoli gustosi!
* LALLA lo sai che la prossima volta che veniamo a roma inaugureremo e incigneremo la cucina nuova! preparati e pensa già a qlc piatto che si fa una bella cenetta tra amici!

ugrigna ha detto...

Vanessa,piatto appetitoso e presentazione super. Io che non ho mai fatto i ravioli mi sento..lasciata indietro....
Però non ho nemmeno una cucina da attrezzare anche per questi lavori.
Continua così che è un piacere seguirti

VANESSA ha detto...

* PIPPI grazie e complimenti anche a te ce hai la pazienza di fotografare tutti i passaggi delle tue ricette
* UGRIGNA anche io vorrei seguirti ma non riesco ad aprire il tuo profilo! hai un blog? se fosse così credo che tu debba rendere pubblico il tuo profilo almeno posso venire a fare un saluto!

Dolcetto ha detto...

Uau!!! Ma sei stata bravissima!! Bravo anche Giacomo ad impiattare...
Un signor piatto di ravioli, ho un acquilina...

Uberta ha detto...

Vanessa, ugrigna sono io, Uberta,
scrivo questo per vedere se sono riuscita a sistemare,mannaggia.
Non ho un blog, ma seguirò il vostro con molto interesse

parolediburro ha detto...

Ciao!Ma che buoni questi ravioli,mi piacciono tutti,ma proprio tutti gli ingredienti.
Bravissima!!!

Le Vinagre ha detto...

Bellissimo...questa ricetta mi ricorda il mio menù di nozze...avevo anche io dei ravioli a base però di pere e pecorino di Pienza...