31 marzo 2008

Pesce spada in crosta e pomodorini datterini




Dopo i ravioli che mi hanno impegnata per 2 ore belle e buone questa sera posto una ricettina che più fast non si può...un po' perchè non ho tutta la voglia di sfaccendare in cucina come nel fine settimana e un po' perchè oggi alle 20:00 aspettavamo 4/5 baldi giovani e tutti (compreso io e giacomo) dovevamo essere già mangiati bevuti e digeriti!! quindi tornata alle 18.30 a casuccia mi sono affidata al buon pesce spada: veloce da preparare, senza lische e ancora più veloce da cuocere! Premetto che io non sono amante del pesce quindi non so levare lische, squamare e apprezzare il pesce crudo o poco cotto; quindi il pesce spada è adattissimo ai miei gusti e a quelli del mio amoruccio. Ecco quindi la mia ricettina semplice, modesta ma gustosa per chi mangia il pesce giusto perchè fa bene e perchè non è impegnativo! Come contorno mi serviva qualcosa di altrettanto veloce da preparare e possibilmente da non cucinare. Ora io mangerei pomodori tutto l'anno ma viziata da quelli che coltiva il mio prezioso suocero per tutta l'estate inorridisco d'inverno a comprare quei pomodori rossi rossi fuori e bianchi dentro. Una giusta via di mezzo sono i pomodorini datterini! Li ho scoperti grazie a Franca Rizzi che li ha nominati in una delle 1000 puntate di casa alice; il sabato dopo all'esselunga li ho cercati e da quel giorno è stato amore a prima vista. Sono più piccoli dei pomodorini pachino, più morbidi, più succosi e soprattutto per nulla acidi....anzi molto dolci! Alleati fedeli per un sughetto da preparare in 5 minuti e preziosi per bruschette improvvisate. Insomma io ogni volta che vado al supermercato li compro e trovo il modo di utilizzarli sempre in una maniera diversa da quell'altra! Ah per la quantità non posso essere precisa perchè all'esselunga li trovo già in una confezione di plastica e non ho mai avuto la curiosità di vedere quanto pesa! comunque voi andate a occhio e a gusto.
P.S. prima di impiattare giacomo guarda il pesce in padella e dice....guarda se questa non la vuoi postare come ricetta non fa nulla (non era molto propenso a questa ricetta); al primo boccone ha detto bono....poi lo postiamo eh!!!!! :-P

Ingredienti: (per 2 persone)
Pomodorini pachino: 1 conf.
Prezzemolo: q.b.
Pesce spada: 2 tranci
Pangrattato: q.b.
Aglio: 1 spicchio
Sale e pepe. q.b.
Olio e.v.o.: q.b.

Esecuzione:
Tagliate i due tranci di spada in quadrati non troppo grandi, salate e impanate con il pangrattato. In una padella versate 2 cucchiai di olio e.v.o. e strofinate uno spicchio d'aglio tagliato a metà sul fondo della padella stessa a fuoco spento sennò vi bruciate le dita (così l'olio prende sapore senza far bruciare l'aglio); accendete ora il fuoco e appena l'olio sfrigola levate l'aglio e mettete i quadrati di spada. Fate dorare fino a che i bocconcini non diventino croccanti. A parte tagliate in quarti i pomodorini salateli, pepateli, mettete l'olio e un po' di prezzemolo. Siete già pronti per impiattare e per mangiare....ma veloci perchè alle 20.00 arriva gente!!!!!

6 commenti:

Uberta ha detto...

Non pensavo di trovare qualcosa anche stamattina, sono di fretta, ma brava te lo devo scrivere subito

Anonimo ha detto...

Ooohhh finalmente una cosa che posso 'cucinare' anche io! Evviva, questa me la segno di sicuro...appena cambio casa me lo preparo. Grazie Vany
Baciotti Laura

mike ha detto...

brava, anche se all'inizio questo blog promette veramente bene...complimenti e grazie mille per la visita...bacio e a presto :)

VANESSA ha detto...

* LALLA hai viso quanto è facile preparare il pesce basta aere qualche ricettina stampata!
* MIKE grazie per i complimenti e ricambio per le belle ricette che fai!

Maddea ha detto...

ottima questa ricetta....da provare al + presto! Ciao e piacere di conoscerti!
Maddy.

Marika ha detto...

Io i datterini li adoro sulla pasta, ma devo dire che anche su una bella focaccia croccante non sono affatto male!
Marika