14 marzo 2009

A lezione da Mario Bacherini: L'UOVO POCHE'


Oggi inauguriamo una nuova rubrica....anzi la prima rubrica del nostro bloggettino che si chiama (come potete dedurre dal titolo del post) "A lezione da Mario Bacherini". Periodicamente metteremo delle ricette che il nostro chef preferito eseguirà nella sua trasmissione su Alice (come spiegato nel post precedente) anche per rendervi partecipi dei nostri miglioramenti (o delle nostre sconfitte ...perchè ci sta anche quello) nel campo culinario! Oggi abbiamo preparato un uovo poché...voi mi direte ma è un uovo in camicia! eh no lo chef ha precisato che non sono la stessa cosa anche se l'aspetto può ingannare! ora io la puntata l'ho cancellata ma se non erro (Mario correggimi si sbaglio) l'uovo in camicia si fa con l'acqua che sobbolle mentre l'uovo poché si fa con l'acqua portata a bollore ma con il fuoco spento....ciò rende la cottura dell'uovo meno aggressiva e conferisce allo stesso un sapore più delicato. Per la ricetta non l'ho trovata sul sito di alice quindi ho preso come riferimento quella di Ingrid del blog Cavoletto di Bruxelles.


Ingredienti:
1 uovo
3 cucchiai di aceto di mele
Spinaci saltati in padella
Pane tostato in padella
Sale, olio evo, pepe nero e rosa q.b.

Esecuzione:
Riempite di acqua una pentola non molto grande (noi abbiamo usato una alta 8 cm con un diametro di 21) versate i 3 cucchiai di aceto e portate a bollore. Appena raggiunta l'ebollizione spegnete il fuoco, create un piccolo vortice con un cucchiaio e versate delicatamente l'uovo nella pentola. In pochi minuti sia l'albume che la chiara si cuoceranno (ogni tanto voi date una girata sempre con il cucchiaio) quando vedete che l'albume si è un po' rassodato in maniera da non far fuoriuscire il rosso prendete l'uovo con un mestolo forato e fate colare tutta l'acqua. in un coppapasta mettete il pane tostato, gli spinaci saltati e l'uovo....una volta che il tutto è fermo levate il coppapasta e decorate a piacere!

15 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

bellissimoo!!!! e fa molta scena pur essendo un piatto "semplice" baci

Le Vinagre ha detto...

è veramente d'effetto...come rendere grandiose le cose semplici!!!

Bravissimi!!

Anonimo ha detto...

Grazie infinite, ieri sera ho visto la puntata con lo Splendido e Solare Mario ma mi son distratta al momento dell'aceto di mele. Complimenti per il blog. Cinzia

NIGHTFAIRY ha detto...

E' meraviglioso!proprio un'idea carina, credo che te la copierò! :)

chiara ha detto...

cioe'!!!
ma state diventando gourmet?!?!?
bello bello bello!
io adoro le uova con questa consistenza!raggiungerla..."sembra"facile ...
bravissimo al cuoco!

parolediburro ha detto...

Bellissima rubrica!La seguirò con grande piacere ed interesse.
Bravi,bravi,bravi!

annarita ha detto...

buonissimo!
io adoro le uova!

Francesca ha detto...

FANTASTICO..da perfezionare...il primo e' venuto "cosi cosi"...:-)! Grande Mario Bacherini...professionale..preparato...e con un grande dono: quello della semplicita'...!

Sara ha detto...

E' proprio bello, fa proprio scena

Pippi ha detto...

Bravissimi!!! i risultati già si vedono! ;-)

Denise ha detto...

bellissima presentazione...come rendere l'uovo protagonista...brava!

Lisa ha detto...

che meraviglia, presentazione splemdida!!!!

Kitty's Kitchen ha detto...

Anche se con un pò di ritardo tifaccio i complimenti per quetsa nuova rubrichetta che seguirò sicuramente con molto interesse!
A presto
Elisa

Erbaluce ha detto...

Semplice e buonissimo!! Congratulazioni

Genny ha detto...

io continuo a paensare che le ose semplici sono le migliori!!